Associati

Media Partner

Banner
You are here: Home News Ultime Data Collection RFID per i beni culturali turchi
RFID per i beni culturali turchi PDF Stampa E-mail
Notizie - Ultime Data Collection
Scritto da DATACollection   

Avery Dennison ha collaborato con il Directorate of National Palaces della Turchia per la fornitura di un sistema RFID per la gestione e l’inventario dei beni culturali. Il progetto in particolare è stato seguito dalla Printer System Division di Avery Dennison. Il sistema servirà per gestire i manufatti storico-artistici che si trovano all’interno dei palazzi, residenze e sedi nobiliari costruite per i sultani ottomani di Istanbul. Lo Storage Museum, che fa parte del Dolmabache Palace, cercava una soluzione più efficiente per l’inventario e la cernita dei pezzi d’arte, che potesse sostituire un normale sistema cartaceo, lento e impreciso: si consideri che i pezzi da gestire sono 75mila oggetti, alloggiati in 295 stanze per un totale 45mila m2. In più, questo sistema doveva contribuire anche a funzioni di tracciabilità, di controllo e antifurto. La soluzione fornita da Avery Dennison consiste di terminali portatili AT-570 UHF, inlay AD-223 e AD-224 che si applicano agli oggetti d’arte, la stampante AP 5.4 e una soluzione software completa che si integra con i sistemi di gestione del museo. La soluzione copre le fasi principali del sistema: stampa/codifica del tag in loco, item entry nel database, registrazione delle posizioni e processi di inventario. Gestisce come detto 75mila oggetti e in più mille scaffali e duemila scatole. Nei prossimi anni, il Directorate of National Palaces ha intenzione di installare la soluzione RFID anche in altri nove palazzi.

 
Tot. visite contenuti : 618647